Il malcostume di cui voglio parlare oggi è sicuramente più divertente e molto meno deprecabile rispetto a tante altre nostre cattive abitudini analizzate nelle scorse settimane, anche perché in realtà non si tratta di un difetto vero e proprio, più che altro possiamo associarlo ad una sorta di “marchio di fabbrica” tramite il quale veniamo individuati e presi un po’ in giro nel resto del mondo.
Mi riferisco alla nostra più che riconosciuta abitudine del GESTICOLARE CON LE MANI.

Siamo forniti di un vero e proprio “patrimonio gestuale” che ci tramandiamo da generazioni, un linguaggio del corpo incentrato sui movimenti delle braccia che accompagnano perfettamente il suono delle nostre parole.
A questo proposito ritengo che calzi a pennello una citazione di un noto antropologo, Demond Morris, che in un suo libro del 1967 intitolato “La Scimmia Nuda” descriveva con una metafora tali movimenti: “Le mani sono per gli esseri umani ciò che la bacchetta è per un direttore d’orchestra”.
E quindi, quali direttori d’orchestra migliori di noi italiani?
Siamo i maestri di questa specialità, l’arte della comunicazione non verbale è per noi un sistema sicuro ed efficace per assicurarci che il nostro interlocutore possa ben intendere ciò che stiamo dicendo con la voce, soprattutto se stiamo dialogando con persone che non conoscono la nostra lingua. Probabilmente questo vezzo ha una natura risalente ad un’epoca antecedente all’unificazione dell’Italia, quando si parlava una lingua derivante dal latino che cozzava però con dei dialetti locali che variavano da una zona all’altra del territorio. Probabilmente quindi, è a causa di questa incomunicabilità vocale che è stata introdotta una comunicazione fatta di gesti, che, nonostante la poi avvenuta unificazione d’Italia e di conseguenza anche l’unificazione verbale, è comunque rimasta ben presente nel Paese e spesso utilizzata.
Forse questo modo di gesticolare, pur risultando simpatico ed originale, viene da noi sfruttato un po’ all’eccesso, siamo talmente avvezzi a questo modo di fare che di frequente muoviamo le mani quasi involontariamente, anche comunicando tra di noi o comunque con persone che non necessitano di intuire dai nostri gesti ciò che non comprendono dalle nostre parole. E comunque il gesticolare, in alcuni casi, viene anche utilizzato per scarsità di vocabolario, cioè in situazioni in cui non sappiamo usare termini appropriati a ciò che vogliamo comunicare, e a quel punto introduciamo dei gesti con i quali possiamo sostituire quello che non riusciamo a dire con le parole.
Nelle altre nazioni veniamo molto presi in giro per questa abitudine, siamo catalogati come quelli che gestiscono le proprie conversazioni basandosi principalmente sui toni alti della voce e sul gesticolare, tanto da venire descritti in maniera forzata e caricaturale anche in molti film e serie televisive estere.
A tal proposito, vi saluto allegandovi questo filmato trovato su “Youtube” , un simpatico video in cui vengono spiegati alcuni dei nostri gesti più frequenti e più conosciuti nel mondo.
Buona visione e appuntamento a venerdì prossimo!

Ciao!

Stefano Ristori

Annunci
commenti
  1. tuttacronaca ha detto:

    Interessantissima lettura, grazie!

  2. tixit ha detto:

    il filmato è molto divertente 🙂
    Beh magari il gesticolare a volte lo usi per sintetizzare e non dire nemmeno una parola. O no?.

  3. stefanoristori ha detto:

    Grazie Tuttacronaca! Si tixit, ovviamente avviene spesso anche quello che dici tu! 🙂

  4. alexpentium ha detto:

    Mi riesce impensabile discutere con qualcuno senza muovere le mani :), mi sentirei una statua con una radio in tasca 🙂

  5. elena ha detto:

    Ogni popolo ha il suo modo di esprimersi non verbale. Ricordo il fastidio che provavo quando abitavo a Monaco di Baviera e per strada la gente mi fissava con insistenza. Poi ho letto “Il comportamento in pubblico” di Goffmann ed ho capito che per loro guardare le persone era un modo per mostrare interesse, mentre per noi e per gli Inglesi dimostra poca fiducia ed invasione. Tutta questa pappardella per dirti che ammiro molto i post intelligenti e scritti bene come il tuo. Grazie

  6. Cap ha detto:

    Grazie… Anche il tuo blog è molto interessante!!!
    E per la cronaca… Io gesticolo veramente di brutto 🙂

  7. annamaria49 ha detto:

    Molti gesti li conoscevo e altri li ho ricordati durante il filmato che mi ha divertito. Non sapevo che siamo solo noi italiani a gesticolare, io gesticolo poco comunque: preferisco il linguaggio. Interessante articolo, ciao.
    annamaria

  8. Mariaurora ha detto:

    Oggi per risparmiare si farebbe ormai di tutto, tutti parlano a mano ma ma io come farei che non sto mai zittina neanche a pagarmi?? hahahaha io già provo fatica a chattare proprio perchè non riesco poi a capire se uno mi racconta verità o storielle, ma è così bello parlare!!! Simpatico il video comunque che a me ha fatto anche molto ridere .. certo mi sembra poi un modo di esprimersi da maleducati ma tanto lo siam davvero ormai tutti … hahahaha buon fine settimana!!!

  9. Ammetto di essere un discreto gesticolatore. 😀
    Voi non credete che un discorso, se ben fatto e carico di significato, possa beneficiare di qualche componente non verbale, quale il gesticolare?

  10. aboutgarden ha detto:

    ciao Stefano
    grazie di essere passato a trovarmi, mi hai dato modo di conoscere il tuo molto interessante blog! Forse con l’umanità ho anch’io qualche problema in quanto apprezzo sempre di più estraniarmi tra le piante del mio bosco-giardino, le esagerazioni non vanno mai bene quindi medio le mie idiosincrasie con il web!
    simonetta

  11. stefanoristori ha detto:

    Grazie per gli apprezzamenti e buon fine settimana a tutti!

  12. claudiamantelliartcurator ha detto:

    Ma che bella idea! Gli Italiani si riconoscono ovunque per “mimare” atteggiamenti e frasi con la gestualità…Il tuo Blog è davvvero interessante.
    Buon week end, Claudia Mantelli

  13. laliluce ha detto:

    Wow, incredibile che ci abbiano fatto anche un video per tradurre i gesti! Molto interessante questo blog e grazie della visita!
    Buona settimana da Lali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...